Striscioni e insulti a Pirozzi: salta il passaggio alla Sambenedettese?

L’ex sindaco di Amatrice era stato scelto come nuovo tecnico dei marchigiani. Ma gli ultras non lo vogliono in panchina. Ecco perchè…

Sergio Pirozzi contestato dai tifosi della Sambenedettese

Sergio Pirozzi è stato scelto come nuovo tecnico della Sambenedettese, ma la sua nomina ha destato critiche, insulti e forti contestazioni. Ciò che sta accadendo a San Benedetto del Tronto è solo l’ultimo di una lunga serie di episodi che hanno caratterizzato un’estate bollente, che ha portato i tifosi marchigiani a vivere una situazione di perenne disagio, tra fallimenti, speranze e sogni miseramente infranti.

LEGGI ANCHE: Fantacalcio, furia degli allenatori italiani contro la decisione della Lega

La Sambenedettese era fallita durante l’estate. La vecchia presidenza guidata da Domenico Serafino ha abbandonato il club, incapace di iscriversi al campionato di Lega Pro. Anche il nuovo sodalizio guidato da Renzi non è riuscito ad ottenere l’iscrizione e dopo un tentativo di iscrizione in Serie D non andato a buon fine (dietro bando comunale) si è arrivati in extremis a far iscrivere la squadra in quarta serie (dopo un ricorso alla giustizia amministrativa), con Roberto Renzi alla guida del club.

LEGGI ANCHE: Impresa Roma. 4-1 all’Atalanta, Mou annienta Gasp: “Così si fa”

Ma la squadra ha risentito di tutta l’incertezza che ha accompagnato la società. I giocatori si sono ritrovati per gli allenamenti solo a pochi giorni dall’inizio della stagione. Il tecnico Donati, che aveva iniziato il campionato, è stato esonerato dopo poche giornate e al suo posto è stato chiamato Mauro Antonioli. Ma anche con il nuovo allenatore i risultati non sono arrivati: la Sambenedettese viaggia in zona retrocessione. Motivi che hanno spinto la società a chiamare Sergio Pirozzi, protagonista di una grande stagione al Trastevere. Ma la scelta è stata bocciata in maniera molto pesante dai tifosi, che non hanno perdonato a Pirozzi il suo affetto verso l’Ascoli (che aveva guidato in passato) storico rivale della Sambenedettese. Gli ultras hanno pubblicato le immagini che ritraevano l’ex sindaco di Amatrice con i tifosi bianconeri in occasione di raccolte fondi svoltesi all’indomani del sisma e hanno esposto striscioni pesantissimi fuori lo stadio Riviera delle Palme: “Pirozzi resta tra le pecore, San Benedetto ti schifa”. Il futuro del tecnico resta in bilico e non sona da escludere sorprese.