Sport, l’allenamento fisico può combattere l’ansia

L’ansia è un problema mentale molto diffuso che può incidere anche sul benessere fisico. Ecco perché il rimedio può partire proprio dal corpo grazie allo sport. Alcune discipline in particolare aiutano a combattere l’ansia.

sport
Sport

L’ansia è un problema diffuso che può essere osteggiata grazie alla ricerca del benessere fisico tramite lo sport. Questo è quanto è emerso dalla ricerca di un gruppo di scienziati svedesi dell’Università di Goteborg. L’allenamento permette di alleviare i sintomi dell’ansia, così come accade con la depressione. La scienza da sempre indaga il legame tra sport e benessere mentale.

Lo studio svedese, pubblicato sul Journal of Affective Disorders, ha osservato 286 pazienti affetti da sindrome d’ansia. Questi sono stati divisi in due gruppi differenti ed entrambi hanno praticato allenamento per tre volte a settimana, guidati da un esperto. Ogni pratica durava 45 minuti e includeva allenamento cardio e per la forza, rilassamento e stretching finali. La differenza tra i due gruppi consisteva nella percentuale di frequenza cardiaca massima raggiunta in allenamento moderato e intenso: il 60% per il primo gruppo, il 75% per il secondo. Cosa ha scoperto questa ricerca?

Ansia e sport: i risultati della ricerca svedese

sport
Danza

Cosa è stato scoperto al termine del periodo di allenamento? I sintomi legati allo stato ansioso di entrambi i gruppi sono migliorati, anche in condizioni croniche. Inoltre, coloro che si sono esercitati più intensamente sono migliorati ulteriormente rispetto a quelli che si sono sottoposti ad allenamento moderato.

Questa ricerca è molto importante, perché ha aperto lo spiraglio a ulteriori soluzioni alternative ed efficaci per contrastare l’ansia. Attualmente, infatti, i trattamenti più comuni sono la terapia cognitivo comportamentale (CBT) e i farmaci psicotropi, speso controproducenti poiché creano effetti collaterali e i pazienti non sempre rispondono alle cure. Il modello proposto dagli scienziati svedesi, fiduciosi dei risultati della loro ricerca, prevede 12 settimane di allenamento, indipendentemente dall’intensità, quale un trattamento efficace alternativo alle classiche metodologie mediche.

LEGGI ANCHE >>> Bicicletta, i benefici di questo sport a corpo e mente

Impostazioni privacy