Roma, trovato scheletro, si continua a scavare: le ricostruzioni storiche

A Roma trovato scheletro in zona Parioli: dopo aver rinvenuto piccoli frammenti ossei arriva la scoperta. Ecco le ricostruzioni storiche.

roma scheletro trovato
Trovato scheletro a Roma

Sembrava un macabro ritrovamento. Uno scheletro, con tanto di teschio, rinvenuto in zona Parioli dopo una serie di scavi. La ricerca era stata avviata dopo che fra i lavori era sbucato un piccolo ossicino. E invece questa mattina  è arrivata la sorpresa. In Via Yser il ritrovamento di altri frammenti ossei si è tradotto nella scoperte in una serie di incredibili reperti storici.

Leggi anche: ESCLUSIVA Notizie.com – Cucchi: “Ho provato ad imitare Galeazzi, ma era impossibile”

In poche ore sono stati rinvenuti più frammenti di corpi, e sono stati immediatamente attivati storici e antropologi per provare a ricostruire l’entità della scoperta. Già circa 20 anni fa nella stessa zona furono rivenuti resti umani, e ci sarebbero le prime ricostruzioni.

Roma, ritrovato scheletro: ecco di cosa si tratta

Scheletro Roma
Le foto dei ritrovamenti a Roma in zona Parioli

Gli scavi non si sono fermati al primo ritrovamento. In 48 ore, dopo aver avvistato e raccolto un frammento di un osso, è arrivata una serie di scoperte storiche, che ora saranno approfondite accuratamente. Secondo una prima ricostruzione, gli scheletri ritrovati oggi potrebbero risalire al IV o V secolo, ma non ci sarà certezza prima di esami. Lo stato di conservazione però è ottimo, e favorirà le ricerche.

Leggi anche: Galeazzi, Il ricordo struggente del campione azzurro: “Perdo un amico”

Intanto si continua a scavare per capire quale sia l’entità storica di quanto rinvenuto oggi in Zona Parioli. E Roma ancora una volta scopre città sotterranee, frammenti di storia che rendono la capitale eterna e sempre ricca di nuove scoperte.