Contanti, limite pagamenti dal 1 gennaio 2022: tutto ciò che serve sapere

Contanti, il limite dal 1 gennaio del nuovo anno: cosa cambia con i nuovi pagamenti? Tutto quello che serve sapere: dalle nuove regole fino ad arrivare alle possibili sanzioni in merito

Contanti, le nuove regole
Contanti (screenshot video Youtube)

In arrivo novità per quanto riguarda i contanti a partire dal 1 gennaio del nuovo anno. L’obiettivo è quello di favorire i pagamenti tracciabili e vedere in giro meno denaro, grazie anche ai nuovi limiti che sono stati imposti per le banconote. Ovviamente sono previste delle pesanti sanzioni per chi non rispetta queste regole. Questo è quello che riporta il sito ‘laleggepertutti.it‘ grazie alla pubblicazione da parte della ‘Gazzetta Ufficiale‘. Poche settimane fa, il tutto, è stato confermato anche da Daniele Franco, ministro dell’Economia e delle Finanze.

LEGGI ANCHE >>> Migranti, il Ministro Lamorgese prende posizione: dichiarazioni durissime

Cosa è cambiato rispetto l’ultima volta? La soglia dei pagamenti che passa da 1.999,99 euro a 999,99. Servirà per qualsiasi tipo di pagamento. Il tutto, però, dovrà essere giustificato grazie ad un pagamento di tipo tracciabile, proprio come un bonifico. Molto semplice: dal 1 gennaio non andrà più bene pagare 1000 euro, da una cifra inferiore in giù sì.

Non cambia nulla, invece, per quanto riguarda prelievi e versamenti in banca visto che non stiamo parlando di trasferimento di denaro che riguardano due soggetti diversi, ma che interessano una sola persona. Un esempio molto pratico? Se una persona decidesse di andare in banca a ritirare del contante, anche superiore a 1000 euro, potrà liberamente farlo. Quello che non potrà fare, però, è quello di utilizzare l’intera somma per un solo pagamento.

Contanti, multe salate per chi trasgredisce regole

La nuova soglia dei pagamenti deve essere rispettata non solamente da chi paga ma anche da chi riceve: tutte e due le persone in questione possono essere punite dalla legge se si supera il limite di 999,99 euro.

LEGGI ANCHE >>>Migranti, è ancora emergenza: diversi gli sbarchi in poche ore

A quanto ammontano le multe: si parte da 3000 fino ad arrivare a 15mila euro. Nota importante: chi trasgredisce queste regole può beneficiare dell’oblazione (causa di estinzione del reato limitata alle contravvenzioni). Ovvero? La multa potrà passare da 4000 fino a 2000 euro.