Ragazza di sedici anni rapita negli Usa, si salva grazie a Tik Tok

Una giovane di sedici anni è stata sequestrata da un uomo in North Carolina. Il modo in cui è riuscita a liberarsi del suo aguzzino è incredibile

Macchina Polizia
Una ragazza si salva da un rapimento grazie ad un video di Tik Tok

Quando la potenza dei social network si unisce alla forza delle campagne sociali, si possono raggiungere risultati inaspettati. Capita così che un video, promosso da una Fondazione che si batte da anni contro la violenza sulle donne e promosso sui principali social network riesca a salvare la vita ad una ragazza in difficoltà. I social rappresentano un fenomeno sociale in forte sviluppo e vengono spesso demonizzati per i messaggi (non sempre edificanti) che regalano. Ma quando si prestano alla diffusione di campagne sociali capaci di aiutare le persone in difficoltà, possono rappresentare un grande aiuto. Soprattutto ai più giovani.

LEGGI ANCHE: J-ax e Fedez pieni di cocaina: la decisione dl pm è clamorosa

Come è accaduto ad una ragazza di 16 anni, protagonista di un fatto di cronaca accaduto nelle scorse settimane negli Stati Uniti. La giovane era stata vittima di un rapimento, avvenuto in North Carolina. Della ragazza si erano perse le traccia e nessuno era stato in grado di aiutare la famiglia, che per ritrovarla aveva tappezzato il quartiere di immagini e numeri telefonici. Dopo qualche giorno, il rapitore aveva deciso di lasciare il suo nascondiglio e portare la ragazza in un posto più sicuro. Ma una volta in automobile, l’adolescente è riuscita ad attirare l’attenzione di un automobilista che affiancava la sua macchina, chiedendo aiuto con un gesto molto particolare, senza insospettire il suo rapitore.

Il gesto creato in soccorso alle donne in difficoltà

Il gesto è stato inventato e diffuso dalla Canadian Women’s Foundation, in prima linea contro la violenza sulle donne e consiste nell’alzare la mano verso l’alto con il pollice chiuso sul palmo e poi nello stringere le altre dita della mano intorno al pollice. Un gesto ideato per permettere a tutte le donne di chiedere aiuto in caso di violenza. L’uomo ha subito capito la richiesta della ragazza ed ha chiamato i soccorsi. La polizia ha raggiunto l’automobile dell’aguzzino ed ha salvato la ragazza che, interrogata dalle forze dell’ordine ha dichiarato di aver imparato quel gesto sui social, nei video apparsi su Tik Tok.