Covid, Bertolaso predica calma: “Non è come un anno fa”

Covid, il funzionario e medico italiano Guido Bertolaso ha voluto rilasciare un’intervista ai microfoni del ‘Corriere della Sera’. Ha voluto raccontare la situazione che sta vivendo il paese per via del boom di contagi a causa della variante Omicron

Guido Bertolaso sulla situazione Covid
Guido Bertolaso (screenshot video YouTube)

La situazione in Italia, per quanto riguarda il numero delle persone contagiate dal virus, è notevolmente aumentata. Nelle ultime settimane i dati parlano chiaro: c’è stato un innalzamento di positivi che ha fatto preoccupare non poco i cittadini. Tanto è vero che questi ultimi, specialmente in questi giorni festivi, hanno voluto assalire le farmacia alla ricerca degli ultimi tamponi “fai da te” ed anche per sottoporsi agli stessi grazie all’aiuto dei medici.

LEGGI ANCHE >>> Covid, Mauro da Mantova non ce l’ha fatta: morto il ‘no-vax’ de ‘La Zanzara’

Una situazione che, almeno per il momento, non preoccupa Guido Bertolaso. Il medico italiano, in una intervista rilasciata al ‘Corriere della Sera‘, ha voluto dire la sua in merito a questa situazione che il nostro paese sta vivendo. Soprattutto per quanto riguarda la regione Lombardia, dove si è verificato un vero e proprio “boom” di casi. Lo stesso consulente della Regione per la campagna vaccinale non si mostra affatto preoccupato.

Covid, Bertolaso: “Chi ha tre dosi inutile fare tamponi o quarantena

Guido Bertolaso sul Covid
Guido Bertolaso (screenshot video YouTube)

Queste sono le sue parole: “Negli ospedali i reparti non sono chiusi. Rispetto ad un anno fa le cose erano molto diverse. Si fanno gli ambulatori, gli interventi. Chi fa questo mestiere capisce benissimo che, rispetto allo scorso anno, la situazione è notevolmente cambiata. Non bisogna guardare i numeri dei positivi“.

LEGGI ANCHE >>>Arriva il vaccino “low cost”: c’è anche un po’ di ‘Made in Italy’…

Per quanto riguarda i vaccini?Stanno funzionando. Rendono gestibile il contagio ed anche la malattia anche per chi si è sottoposto alle tre dosi. Inutile che i vaccinati, quelli con tre dosi, vadano ad assalire le farmacie per sottoporsi al tampone. A meno che non presentino dei sintomi“. Poi una chiusura sulla quarantena: “Dal mio punto di vista chi ha le tre dosi può evitare la quarantena se non presenta alcun tipo di sintomo“.

Bertolaso sulla situazione Covid
Guido Bertolaso (screenshot video YouTube)