Roma, Gualtieri: “Abbiamo evitato una crisi”

Il sindaco di Roma si è espresso riguardo la situazione dei rifiuti nella Capitale, assicurando di aver evitato una vera e propria crisi.

Roberto Gualtieri
Roberto Gualtieri ©Getty Images

Nel corso della conferenza stampa denominata “Pulizia della città: bilancio e prospettive”, Roberto Gualtieri si è espresso riguardo la situazione dei rifiuti nella Capitale. “L’impegno messo in questo lavoro è stato decisivo”, queste le parole del sindaco capitolino. Gualtieri ha assicurato che “è stata evitata una crisi che si sarebbe sicuramente verificata durante le feste”. Questo a causa dei “problemi strutturali” della città nonché “per l’incremento della produzione dei rifiuti” nella Capitale.

LEGGI ANCHE >>> Pulizia Roma, Calenda su Gualtieri: “Non ha mantenuto la promessa”

Il sindaco ha inoltre aggiunto: “Con questo straordinario impegno abbiamo messo a regime la macchina attuale”. Roberto Gualtieri ha inoltre espresso parole di gratitudine verso chi si è occupato in prima persona del problema. “Ringrazio i lavoratori e il management di Ama, a causa del loro impegno molto significativo di questi giorni”. L’aumento degli interventi nella Capitale “ha migliorato significativamente la situazione nella maggior parte della città”. Il sindaco ha inoltre aggiunto: “sappiamo che il nostro lavoro è stato percepito e apprezzato dai cittadini. Al contempo, sappiamo tutti bene che la strada è ancora lunga“.

Roberto Gualtieri
Roberto Gualtieri ©Getty Images

La fase due, successiva alla crisi sventata da Ama, è legata al lavoro sugli impianti. Nel dettaglio, il potenziamento e il miglioramento degli impianti già in funzione. “Abbiamo già avviato varie iniziative sulle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza”, ha aggiunto Gualtieri. Riguardo il terzo periodo, che si colloca temporalmente nei prossimi 5 anni, il sindaco di Roma ha espresso le sue idee. “La terza fase prevede la chiusura del ciclo di rifiuti con la rinnovata impiantistica. Tale impiantistica è funzionale alla liberazione di risorse al fine di investire sulla pulizia, la raccolta e la riduzione della Tari”. Gualtieri si è detto contento della situazione in quanto vi è stato un miglioramento. Il sindaco ha però aggiunto che bisogna continuare a lavorare con la stessa determinazione. L’impegno sui rifiuti, dunque, “continua ad essere una priorità”.

LEGGI ANCHE >>> Concerto di Capodanno al Circo Massimo, la decisione di Gualtieri

Il sindaco di Roma ha inoltre dichiarato che, sebbene la città di Roma non sia pulita in modo perfetto, i risultati iniziano a vedersi. “Roma non è pulita perfettamente. Ma nessuno pensava che avremmo ottenuto in 50 giorni i risultati di 5 anni. Si può dire tutto, ma non che in questi due mesi abbiamo vivacchiato. Abbiamo pulito la città con tutte le nostre energie. Abbiamo stressato il sistema“. Queste le parole di Gualtieri nella conferenza stampa in Campidoglio. “La maggioranza dei cittadini riconosce che ci siamo impegnati. Siamo soddisfatti ma non è abbastanza“.