Quarantena per chi ha contatti con positivi: come funziona e cosa cambia

Domani il Cts potrebbe cambiare le norme sulla quarantena: come funziona e quali sono le regole per chi ha contatti con positivi. 

quarantena
Quarantena, ecco gli obblighi da rispettare – GettyImages –

Le regole per la quarantena potrebbero cambiare. La svolta si rende necessaria in considerazione dei numeri in forte crescita e delle molte persone costrette ad osservare un periodo di isolamento dopo aver avuto contatti con positivi. In sostanza il Cts convocato per la giornata di domani potrebbe ridurre la quarantena, anche in considerazione delle stime sulle persone costrette a rimanere chiuse in casa, che sono al momento tantissime.

Leggi anche: ESCLUSIVA -Bassetti: “Eliminare quarantena subito o Italia muore non di Covid”

I numeri svelano che in Italia circa due milioni e mezzo di persone sono attualmente in isolamento senza aver contratto il virus. Un dato che ha subito l’impatto della Variante Omicron e che impone una revisione delle norme vigenti, per molti ancora poco chiare. Ecco quindi quali sono le regole da rispettare e cosa potrebbe cambiare dopo la riunione del Comitato tecnico scientifico.

Quarantena, il Cts può cambiare tutto: ecco le novità per chi ha avuto contatti con positivi

Variante omicron oms
Quarantena, il Cts può cambiare tutto (Getty Images)

I governatori sono in forte pressing per rivedere le norme sulla quarantena. Allo stato attuale l’obbligo deve essere rispettato per chi ha avuto contatti con positivi. Sette giorni per chi ha completato il ciclo delle vaccinazioni, 10 per chi non si è sottoposto alle somministrazioni. Dovrà rimanere in isolamento chi ha avuto “contatti stretti”.

Sono quindi le persone che abitano nella stessa casa con soggetto positivo o sintomatico, o nel caso in cui si è avuto un contatto con saliva, mucosa o secrezioni. Ancora se c’è stata una stretta di mano o contatti fisici, se si è stati difronte al positivo a meno di 2 metri di distanza conversando per almeno 15 minuti o nello stesso ambiente al chiuso senza mascherina e distanziamento.

Leggi anche: Covid, quarantena positivi asintomatici: clamorosa svolta negli USA

Si rende a questo punto obbligatoria la quarantena, da rispettare per 7 giorni dai vaccinati e 10 per chi non lo è. Resta quindi proprio questo il nodo da sciogliere. Con il boom di contagi molte persone rispettano l’isolamento senza però contrarre il virus. E il Cts domani potrebbe rivedere questa misura. Dovrebbe scendere a 5 giorni il periodo di isolamento, e in tal senso domani quasi certamente la decisione potrebbe diventare ufficiale. Scaduti i termini poi servirà un tampone per attestare “il pericolo scampato” e ritornare alle normali attività.