Grecia, altro naufragio nel mar Egeo: sale il pesante bilancio dei morti

Ancora un naufragio nel mar Egeo: bilancio pesante che si somma alle 11 vittime fra i migranti del giorno precedente. Ci sarebbe anche un neonato. 

naufragio mar egeo
Barcone con migranti, ancora un naufragio nel Mar Egeo ©️Getty Images

Due diverse tragedie, in una tratta trafficata che racconta tristi e pesanti notizie anche durante il giorno di Natale. Pochi giorni fa nel mar Egeo una prima imbarcazione si era ribaltata in mare in un incidente, ma la Guardia Costiera ha annunciato il pesante bilancio di un altro tragico episodio, che non ha ancora un numero preciso di vittime.

Leggi anche: ESCLUSIVA – Alfonsi (Open Arms): “Le navi umanitarie danno molto fastidio”

Negli ultimi 3 giorni sono 27 le persone decedute in seguito all’affondamento dei barconi che si trovavano nelle acque greche, l’ultimo dei quali si è verificato a circa 8 chilometri dall’isola di Paros. E fra le vittime ci sarebbe anche un neonato, che avrebbe perso la vita con la sua famiglia nel tentativo ci raggiungere l’Italia.

Mar Egeo, tre diversi incidenti: il bilancio è di 27 morti

Barcone con migranti ©️Getty Images
Barcone con migranti ©️Getty Images

I numeri danno il senso di quanto accaduto nelle ultime ore. Le autorità greche hanno annunciato di aver recuperato nell’ultimo incidente 16 corpi, tra cui 12 uomini, 3 donne e un bambino, mentre sarebbero circa 60 le persone messe in salvo mentre la barca affondava nel tentativo di raggiungere l’isola di Paros.

Leggi anche: Natale, un pensiero alle donne: stop femminicidi, i numeri sono allarmanti

Poche ore prima invece i corpi ritrovati senza vita furono 11. La tratta che dalla Turchia arriva in Italia diventa sempre più tragicamente rischiosa. Anche durante il giorno di Natale si allarga il bilancio degli incidenti dei barconi che provano ad eludere i controlli nell’Egeo orientale, pattugliato dalle forze dell’ordine, cercando una strada alternativa. Che come spesso accade racconta storie di morte. Anche nel giorno di Natale.