Lazio zona gialla? Zingaretti: “Molto probabile, ma…”

Lazio, possibile ritorno in zona gialla? Il governatore della regione, Nicola Zingaretti, non lo ha assolutamente escluso. Le sue parole fanno tremare i cittadini

Nicola Zingaretti
Nicola Zingaretti (screenshot video YouTube)

Il Lazio è pronto a ritornare in zona gialla. Ad annunciarlo ci ha pensato direttamente il governatore della regione, Nicola Zingaretti. Quest’ultimo è intervenuto nel corso della sua visita al centro vaccinale pediatrico ‘Explora‘ Museo dei bambini a Roma. Insieme a lui c’erano il Commissario Straordinario dell’Emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo ed anche l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato.

LEGGI ANCHE >>> Omicron, l’atteso tweet di Zingaretti: “Mascherine all’aperto obbligatorie”

Queste sono state le sue parole che ha rilasciato ai giornalisti che lo stavano attendendo fuori la struttura: “Il Lazio in zona gialla? Non lo escludo, anche se il tutto dipenderà dai comportamenti che attueranno i nostri cittadini. I flussi ci stanno portando in quella direzione, ma ripeto: dipenderà tutto da noi“.

Lazio, rischio zona gialla: Zingaretti avvisa i cittadini

Zingaretti ed il rischio di zona gialla del Lazio
Nicola Zingaretti (screenshot video YouTube)

Il governatore ci ha tenuto a ribadire quello che aveva confermato già nelle prime ore del mattino con un messaggio pubblicato direttamente sul suo profilo ufficiale Twitter. Ovvero quello delle mascherine all’aperto che sono ritornate obbligatorie nella regione. Almeno fino al 23 gennaio del 2022, ma non è assolutamente da escludere che questa decisione possa essere prolungata anche nei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE >>>Omicron spaventa, l’Europa di nuovo in lockdown per le feste

Il tutto dipenderà dalla situazione legata al Covid ed anche a quella della variante Omicron che sta mettendo letteralmente in ginocchio tutta l’Europa e non solo. Infine ha voluto concludere con un messaggio a tutte le famiglie italiane, pronte a festeggiare il Natale: “Usiamo tutte le precauzioni necessarie, lasciamo arieggiare ogni tanto gli ambienti in cui ci sono tante persone. Prima di fare i cenoni cerchiamo di fare più tamponi possibili per essere sicuri di non essere positivi. Usiamo il buonsenso così possiamo fermare questo virus“.

Nicola Zingaretti
Nicola Zingaretti (Getty Images)