Agrigento, ancora una tragedia: la città è sconvolta dal lutto

Dopo l’esplosione dovuta alla fuga di gas, ad Agrigento la città è sconvolta da un’ altra gravissima tragedia. 

vigili tragedia agrigento
I vigili del fuoco intervenuti davanti alla palazzina ad Agrigento (Youtube)

Il 2021 si chiude con un’altra triste e brutta notizia ad Agrigento. Dopo la fuga di gas che ha causato l’esplosione, il crollo dei palazzi e gli 8 morti, dalla Sicilia arriva una notizia ancora più pesante. A Palma di Montechiaro un incendio è divampato all’interno di un appartamento. Scatenando un rogo che avrebbe avuto origine da un cortocircuito o probabilmente da un’altra fuga di gas.

Leggi anche: “Niente discoteca perché di colore” altro episodio di razzismo in Italia

L’intervento dei Vigili del fuoco e degli operatori a Palma di Montechiaro è stato però inutile, perché all’interno del palazzo si è consumata l’ennesima tragedia che ha sconvolto un’intera comunità.

Tragedia ad Agrigento: muore una bimba di 2 anni

Tragedia agrigento
I soccorritori nel quartiere coinvolto al rogo (Youtube)

Al loro arrivo i soccorritori hanno trovato una scena drammatica. All’interno dell’edificio c’era una coppia di genitori, al piano terra, mentre al primo piano dormiva la bimba di 2 anni. il tentativo di salvarla però è stato vanificato dalle fiamme già altissime. La mamma ha infatti allertato i Vigili del Fuoco indicando che nell’edificio c’era la bimba.

Leggi anche: Omicidio Diabolik: ecco come si è arrivati al presunto sicario

Il corpicino della piccola di 2 anni però era già senza vita e carbonizzato. La palazzina è stata sequestrata per le verifiche del caso e per capire quale sia stata l’origine delle fiamme, divampate in maniera repentina nei locali. E intanto il sindaco ha proclamato una giornata di lutto cittadino trovando una sistemazione per le 8 persone che vivevano all’interno dello stabile coinvolto nel tragico incidente.