Francia, Venduto all’asta ad una cifra pazzesca il primo Sms della storia

Il messaggino in questione conta appena due parole ‘Merry Christmas’, ‘Buon Natale’, per un totale di 15 lettere

Venduto
Il primo sms della storia del mondo venduto all’asta (Ansa)

Una storia incredibile. Di quelle che appassionano. Vi siete mai chiesti quale fosse il primo sms della storia del mondo? Esiste, ovviamente, ed è diventato una specie di culto tra gli appassionati del genere tecnologico. Ebbene, è stato ritrovato dopo tante ricerche e una casa d’asta di Parigi l’ha messo in vendita per una buona causa.

Dopo tanta curiosità con notizie diffuse negli ultimi giorni, oggi è stato svelato. E alla fine, durante una particolare cerimonia, è stato messo all’asta ed è stato venduto per 107.000 euro. Si tratta del primo messaggio “sms” della storia che è finito all’asta a Neuilly-sur-Seine, il sobborgo ultra-chic alle porte di Parigi nonché comune più ricco di Francia. L’oggetto immateriale è stato ceduto attraverso la tecnologia NFT (non-fungible token) , una sorta di certificato di autenticità e proprietà digitale.

Il testo del messaggio scritto è “Merry Christmas”

Il testo
Il momento in cui il primo sms della storia è stato venduto (foto Ansa)

Il prezzo di partenza della casa d’asta francese era di 100.000 euro. Il messaggino in questione conta appena due parole ‘Merry Christmas’, ‘Buon Natale’, per un totale di 15 lettere. Venne inviato alle 18:09 del 3 dicembre 1992 da un computer sul telefono di Richard Jarvis, all’epoca impiegato di Vodafone, a titolo di sperimentale. Per materializzarlo nel mondo reale, l’acquirente si è veduto consegnare una cornice digitale con il certificato firmato da Nick Read, attuale dirigente di Vodafone, anche perché in Francia sono vietate le vendite all’asta di beni strettamente immateriali.

In Francia questa vendita ha fatto parlare molto e incuriosire allo stesso modo tante persone che neanche immaginavano l’esistenza del primo messaggino della storia dell’era modera.  E altrettanto verosimile che ci possa essere stato qualcuno che abbia speso oltre 100.000 euro per assicurarsi un oggetto simile. Magari un modo per entrare a far parte della storia.