Salernitana, l’esito dei tamponi molecolari: si attende decisione Asl

Resta a forte rischio la trasferta della squadra di Colantuono in vista del match contro l’Udinese in programma domani: dai test sono emerse nuove positività tra calciatori e staff.

Salernitana schierata
La formazione della Salernitana che ha affrontato la Juventus (Getty Images)

Non è certo un periodo facile per la Salernitana. Nel giro di pochi mesi, l’euforia per il ritorno in Serie A dopo più di vent’anni si è trasformata in una stagione fatta di ansie e preoccupazioni. Non solo dal lato sportivo, con i risultati che latitano e l’ultimo posto in classifica. Ma anche le vicende societarie non possono lasciare tranquilli i tifosi.

Dopo che Lotito è stato costretto a lasciare, la società granata è stata affidata ad un trust, senza però arrivare a dama con la cessione del club. In attesa di trovare una soluzione, che dia respiro anche alle casse societarie, la Salernitana è alle prese con il problema del covid. La trasferta di Udine infatti è a forte rischio.

Salernitana, l’esito dei tamponi: quanti positivi?

LEGGI ANCHE: Salernitana, si va verso il salvataggio

Non solo in Premier League. Il covid potrebbe condizionare anche lo svolgimento del campionato di Serie A. È il caso del match in programma alla Dacia Arena tra Udinese e Salernitana. Dopo la positività di un calciatore al tampone rapido, la società granata ha predisposto una serie di molecolari per tutto il gruppo squadra. Sono emerse altre due positività al coronavirus, ma che riguarderebbero membri dello staff.

LEGGI ANCHE: Covid, rinviata Lecce-Vicenza in Serie B

Per quanto riguarda lo svolgimento della trasferta in Friuli, al momento bloccata, la Asl fa sapere che “i tamponi molecolari hanno confermato la positività di tre casi già precedentemente rilevati. Si sta proseguendo con le verifiche e i tracciamenti, in attesa che arrivino i risultati degli altri test svolti sul gruppo squadra“. Solo a quel punto si avranno “gli elementi necessari a prendere il provvedimento definitivo“.