Johnson, ma che combini: violato il lockdown, in Gb è polemica – FOTO

Boris Johnson sorpreso a violare il lockdown: in Gb è polemica nel giorno più duro. La popolazione si scaglia contro il premier.

Boris Johnson violato lockdown
Boris Johnson, premier britannico, ancora al centro delle polemiche © Getty Images

Non proprio una bella immagine. E neanche un messaggio positivo in un momento in cui la Gran Bretagna è piegata dall’impatto della quarta ondata. Boris Johnson è nell’occhio del ciclone. In primo luogo per la gestione della pandemia, che fra regole poco stringenti, e scarso ascolto alle indicazioni della scienza, ha prodotto numeri di contagi e decessi decisamente allarmanti. I medici sono in forte pressione sul governo per adottare un approccio molto più deciso, e nonostante il lockdown, la catena dei contagi non sembra spezzarsi.

Leggi anche: Variante Omicron, il Regno Unito si arrende: “Forse è troppo tardi”

Ad aggiungere veleni alla situazione si sommano alcuni scatti diffusi dal Guardian, che non fanno altro che alimentare il caos in Gran Bretagna. Boris Johnson è stato pizzicato al tavolo, in barba a tutte le regole firmate e imposte alla popolazione. Che sembra essere stanca.

Johnson pizzicato a violare il lockdown: che caos in Gb

Johnson
Boris Johnson è nella bufera (Getty Images)

I formaggi, il vino, le risate. E nessun distanziamento sociale. Le foto fanno il giro del mondo, e in Gran Bretagna la popolazione è indignata e sconcertata. Boris Johnson è stato pizzicato dal Guardian nel giardino di un famoso ristorante. Le foto risalgono al maggio del 2020, quando le regole imposte non consentivano il banchetto organizzato dal premier.

Leggi anche: Omicron: pesanti misure in Olanda, in Gb duro appello degli scienziati

Negli scatti si vede infatti Johnson pranzare con la moglie e 17 membri del suo staff. Atmosfera rilassata, niente vino al tavolo del premier che è seduto con la moglie Carrie ed altre due persone. La risposta alle critiche è tutta in un “pranzo di lavoro”, che però non convince. Dall’opposizione arrivano infatti violente critiche. “É uno schiaffo in faccia alla popolazione britannica”, dice Angela Rayner dei laburisti, che parla di “regole sbattute in faccia alla gente che non valgono però per il premier”. E intanto scoppia il caos in Gb. La posizione di Johnson sembra sempre più in discussione, e alla luce delle foto e dell’impatto pesantissimo del Covid, i motivi sembrano decisamente chiari.