Incubo Covid che torna, rinviata Lecce-Vicenza in B

La decisione dopo che è stato registrato un secondo positivo  nel gruppo squadra della formazione pugliese

La rassegnazione
Il Lecce si arrende, col Vicenza non può giocare per via del Covid (Getty Images)

Ci risiamo. L’incubo Covid torna seriamente a minacciare il calcio. A ricominciare la girandola dei rinvii è la serie B, la partita in questione è Lecce-Vicenza, in programma questa sera alle 20,30 e valevole per la 18/esima giornata di andata del campionato di serie B. Dopo che la formazione pugliese aveva registrato un secondo positivo al Covid nel proprio gruppo squadra, la Lega ha preso la decisione di rinviare la partita a data da destinarsi.

Questo il comunicato della Lega Serie B: “La Lega B prende atto della comunicazione dell’Azienda sanitaria locale di Lecce, avente ad oggetto ‘Attestato di quarantena collettivo con divieto di spostamento’, con la quale il Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria di Desio ha disposto per i salentini ‘la quarantena fiduciaria al domicilio con divieto assoluto di spostamento per i soggetti qualificati come contatti stretti di caso COVID positivo, con conseguente divieto di svolgere l’attività sportiva agonistica programmata per il giorno 20/12/2021 né alcuna altra attività sportiva fino al 22/12/2021, ha disposto il rinvio della gara Lecce-L.R.Vicenza, programmata per lunedì 20 dicembre, ad altra data”.

Anche Benevento-Monza era stata rinviata per Covid

Il giocatore del Benevento durante la sfida con la Fiorentina di Coppa Italia (Getty Images)

Ma non c’è stata solo Lecce e Vicenza tra le partite rinviate. La sfida che si doveva giocare in Puglia alle 2′,30 è appena la seconda gara spostata nel giro di poco tempo. Prima di questa infatti c’era stato il rinvio della gara tra Benevento e Monza, a causa dei casi di alcune positività riscontrate nella squadra lombarda che infatti non ha potuto viaggiare per raggiungere la Campania.

Per affrontare la questione emergenza Covid nel suo insieme è stata convocata una Assemblea di Lega per il 23 dicembre, proprio il giorno prima della vigilia di Natale, anche perché dirigenti e presidenti di B vogliono correre ai ripari davanti alla possibilità che il fenomeno possa allargarsi ulteriormente. Verrà presa una decisione sulle giornate in programma il 26 e il 29 dicembre. Per verificare il calendario e i possibili spostamenti.