Coppa d’Africa, i club perdono i pezzi: chi parte e quante gare salteranno

Chi andrà a giocare la Coppa continentale? Quante partite salteranno? I club italiani rischiano di essere in grande difficoltà

Kessie e Koulibaly, due dei giocatori che andranno in Coppa d’Africa – Ansa Foto –

Per poche ore il rinvio della Coppa d’Africa sembrava la soluzione più semplice da adottare. L’aumento dei contagi, lo sviluppo della variante Omicron, le difficoltà organizzative per portare i calciatori nel continente africano e le ulteriori problematiche nel gestire il rientro, avevano portato gli organizzatori a mettere in dubbio la manifestazione.

LEGGI ANCHE: Mercato Milan, Kessie in scadenza: tifoso si scaglia contro di lui

Ma il torneo continentale si giocherà, e la Federazione calcistica del Camerun ha bollato le voci che ipotizzavano un rinvio. “E’ solo una fake news”, hanno detto gli organizzatori, portando i club (anche italiani) a studiare il modo di gestire le partenze e i ritorni dei propri calciatori. L’assenza dei giocatori africani rischia però di essere più lunga del previsto. Tra i regolamenti imposti dalla Fifa ai protocolli anti Covid le società potrebbero perdere i loro nazionali, almeno quelli che giocheranno le finali, per ben sette settimane e mezzo (52 giorni).

LEGGI ANCHE: Infortunio Osimhen, l’audio del medico che insulta De Laurentiis. Poi la smentita

Gli “italiani” impegnati e le gare saltate

Tanti i calciatori italiani che partiranno per la Coppa d’Africa – Ansa Foto –

I calciatori convocati dalle rispettive Nazionali dovranno lasciare i club il 27 dicembre. La Fifa impone ai giocatori di raggiungere i ritiri delle rappresentative almeno due settimane prima. Chi dovesse arrivare fino in fondo alla competizione, giocherà fino al 6 febbraio e quindi non potrà tornare ad allenarsi col gruppo squadra del suo club europeo prima del 17 febbraio vista la quarantena di 10 giorni prevista per chi torna dal Camerun.Ecco l’elenco dei calciatori africani, che potrebbero essere convocati dalle loro Nazionali e che militao nel nostro campinato:

ALGERIA: Ismael Bennacer (Milan), Adam Ounas (Napoli). Altri giocatori: Mohamed Fares (Genoa), Faouzi Ghoulam (Napoli).

CAMERUN: André Zambo Anguissa (Napoli), Martin Hongla (Verona). Altri giocatori: Adrien Tameze (Verona).

COSTA D’AVORIO: Jean-Daniel Akpa Akpro (Lazio), Franck Kessié (Milan), Hamed Junior Traoré (Sassuolo). Altri giocatori: Jeremie Boga (Sassuolo), Wilfried Singo (Torino), Koffi Djidji (Torino), Cedric Gondo (Salernitana), Ben Lhassine Kone (Torino).

GAMBIA: Musa Barrow (Bologna), Omar Colley (Sampdoria), Ebrima Colley (Spezia), Ebrima Darboe (Roma).

GHANA: Caleb Ekuban (Genoa), Alfred Duncan (Fiorentina), Emmanuel Gyasi (Spezia), Afena-Gyan (Roma).

GUINEA: Amadou Diawara (Roma).

GUINEA EQUATORIALE: Pedro Obiang (Sassuolo. Ma è out per una miocardite)

MALI: Lassana Coulibaly (Salernitana).

MAROCCO: Sofyan Amrabat (Fiorentina), Youssef Maleh (Fiorentina). Altri giocatori: Abdou Harroui (Sassuolo), Mehdi Bourabia (Spezia), Sofian Kiyine (Venezia).

NIGERIA: Ola Aina (Torino); Altri giocatori: Simy (Salernitana), David Okereke (Venezia), Isac Success (Udinese), Tyronne Ebuehi (Venezia), Joel Obi (Salernitana), Kingsley Michael (Bologna).

SENEGAL: Keita Baldé (Cagliari), Fodé Ballo-Touré (Milan), Kalidou Koulibaly (Napoli). Altri giocatori: Mamadou Coulibaly (Salernitana), Ibrahima Mbaye (Bologna).

SIERRA LEONE: Kallon (Genoa)

TUNISIA: Wajdi Kechrida (Salernitana)