Roma, macabro ritrovamento: è omicidio, e c’è un indagato

A Roma i Carabinieri hanno ritrovato il corpo senza vita di un uomo in una intercapedine: è omicidio, e si segue una pista dopo il macabro ritrovamento. 

Carabinieri omicidio roma
I carabinieri indagano a Roma dopo l’omicidio (Getty Images)

La pista per i Carabinieri sembra ormai chiara. Ci sarebbe un indagato per omicidio a Roma, dopo il ritrovamento di un corpo senza vita nel complesso delle case popolari in Via Morandi. L’uomo sarebbe stato ucciso, ma dopo le prime indagini si sarebbero perse le tracce di un connazionale della vittima, che non risulta al momento reperibile ed è l’indiziato numero uno per gli inquirenti.

Leggi anche: Roma, sciopero degli addetti alle mense: bambini a digiuno

Il corpo di un 48enne egiziano è stato trovato infatti in una intercapedine nel complesso delle case popolari, ma la pista seguita sembra dare riscontri. E l’omicidio è brutale visto lo stato in cui è stato rinvenuto il corpo senza vita dell’uomo.

Roma, indagine dei carabinieri: è omicidio, lo hanno trovato legato

Roma Carabinieri
Roma, i Carabinieri indagano – GettyImages –

La vittima aveva le mani e i piedi legati, e il corpo senza vita del 48enne è stato trovato in una intercapedine accanto alla abitazione da lui occupata abusivamente. Un delitto efferato, sul quale i Carabinieri avrebbero già le idee chiare e una pista che riconduce al presunto autore.

Leggi anche: Roma sbanca Bergamo: che sfottò dei tifosi giallorossi ai nerazzurri – VIDEO

La vittima non aveva precedenti, viveva nell’appartamento con due connazionali e il fratello, e sono state ascoltate diverse persone per dare la caccia all’uomo. C’è una pista al momento sulla quale si concentrano le ricerche. Un connazionale della vittima avrebbe fatto perdere le tracce, e risulta al momento irreperibile. Si cerca quindi di approfondire quale sia il movente, ed è partita la caccia all’uomo.