Formula 1, la Fia apre un’indagine: in arrivo una penalità?

Formula 1, aperta un’indagine dalla Fia al termine del GP del Brasile. Nei prossimi giorni potrebbe arrivare una penalità.

Formula 1
La partenza del GP del Brasile ©Getty Images

Il GP del Brasile è terminato con la vittoria di Lewis Hamilton, ma le polemiche tra Mercedes e Red Bull non sono finite. Dopo lo scontro sulla squalifica al pilota britannico (DRS irregolare) e la multa a Verstappen (violazione del Parco Chiuso), nei prossimi giorni potrebbe aprirsi un nuovo braccio di ferro sul corpo a corpo tra i due in pista a San Paolo.

LEGGI ANCHE <<< Briatore mostra i tartufi, ma gli esperti lo contestano. Impazza la polemica

In un primo momento la direzione di gara l’ha considerato come un contatto di gara, ma Toto Wolff ha chiesto di analizzare il volante di Verstappen. Una richiesta accolta dalla Fia e nei prossimi giorni dovrebbe arrivare una decisione definitiva. Molto probabilmente sarà confermata la decisione presa domenica, ma non si possono escludere multe o penalità (da scontare il prossimo weekend in Qatar ndr).

Il ‘corpo a corpo’ tra Hamilton e Verstappen

Verstappen e Hamilton GP Brasile
Verstappen e Hamilton a San Paolo ©Getty Images

Il corpo a corpo tra Hamilton e Verstappen è avvenuto al giro numero 48. Il britannico, autore di una rimonta dal decimo al secondo posto, in curva 4 ha sfruttato la scia e il DRS per provare il sorpasso. L’olandese, però, ha reagito spingendo fuori dalla pista il suo rivale.

LEGGI ANCHE <<< Valentino Rossi si ritira, la MotoGP omaggia il ‘Dottore’ – VIDEO

Un movimento che da subito è sembrato illegale, ma la direzione di gara ha preferito non intervenire e considerarlo un incidente di gara. Wolff, però, è di idea diversa e, nonostante la vittoria del suo pilota, ha chiesto alla Fia di valutare il volante di Verstappen per capire se volontariamente ha portato Hamilton fuori pista oppure ha fatto la sua traiettoria.

Nei prossimi giorni sarà comunicata la decisione definitiva e, in ogni caso, il braccio di ferro tra le due scuderie continuerà nelle ultime tre gare della stagione iniziando dal prossimo weekend sulla pista inedita per la Formula 1 del Qatar.