Nuova Zelanda, ritrovato pinguino in fuga dal suo habitat naturale VIDEO

Nuova Zelanda, ritrovato un pinguino che è scappato dal suo habitat naturale. A riprendere il tutto con il cellulare è stato un passante che in un primo momento pensava si trattasse di un peluche – VIDEO

Pinguino scomparso e poi ritrovato
Pinguino (Getty Images)

Ci troviamo in Nuova Zelanda dove un passante ha ritrovato un pinguino. No, non si tratta di uno scherzo e nemmeno di una barzelletta. E’ accaduto realmente tanto è vero che la notizia ha fatto subito il giro dei social. Nessuno ci credeva, nemmeno lo stesso Harry Singh. Proprio quest’ultimo è stato il primo ad essersene accorto. In un primo momento, come ha rivelato stesso lui, pensava si trattasse di un peluche fermo ed immobile. Probabilmente un pupazzetto dimenticato da qualche bambino sulla spiaggia.

LEGGI ANCHE >>> Ha un serpente in casa: la cattura è delicata, attimi di paura – VIDEO

Fino a quando lo stesso animale prima non ha mosso la testa e poi ha iniziato a muoversi. Il suo primo pensiero, però, è stato quello di riprendere immediatamente la scena su tutti i suoi canali social. Inutile dire che il VIDEO (che potete trovare alla fine di questo articolo) sta facendo il giro del web. La cosa strana (e non è l’unica) di tutta questa storia è che l’animale è scappato dal suo habitat naturale che si trova in Antartide. Si tratta delle specie ‘Adelia’, che si trova e vive esclusivamente lì.

Pinguino ritrovato in Nuova Zelanda – VIDEO

Harry stava passeggiando sulla spiaggia in compagnia della moglie, solamente che ad un certo punto la sua attenzione si è rivolta verso il pinguino. Come riportato in precedenza, prima scambiato per un peluche. Addirittura per un’ora non si è mosso, era molto stanco. Alla ‘Bbc‘ ha rivelato che si è rivolto ad un centro che si occupa di pinguini e ha raccontato la vicenda.

LEGGI ANCHE >>>Covid, positivo un cane in Gran Bretagna: cosa significa per la scienza

Subito dopo gli specialisti si sono recati sul posto e si sono presi cura di lui. Era particolarmente disidratato e sottopeso per via del lunghissimo cammino che ha compiuto. Non si tratta del primo caso che accade in Nuova Zelanda: già nel 1962 e nel 1993 si verificò un avvistamento di pinguini.

Ritrovato pinguino in Nuova Zelanda
Pinguino (Getty Images)