Covid, Robert Kennedy sicuro: “I vaccini uccidono”. Polemiche

Covid, Robert Kennedy Jr non usa mezzi termini e dichiara che chi si sottopone al vaccino ha una alta percentuale di morire. Non sono mancate le polemiche

Robert Kennedy, le dichiarazioni fanno rumore
Robert Kennedy Jr (Getty Images)

In questi giorni a Milano c’è anche il fondatore dell’organizzazione ‘Childrens Health Defense‘, ovvero Robert Kennedy Jr. Nel corso di una conferenza stampa le sue dichiarazioni sui Green Pass, Covid e vaccini hanno fatto molto discutere. Non solo: sui social, alcuni utenti, si sono letteralmente infuriati dopo le sue parole. Cosa ha detto di così tanto scandaloso e clamoroso? Per quanto riguarda il certificato verde lo ha paragonato come un “passaporto razziale emanato dal terzo Reich“. Sì, avete letto bene. Ha anche aggiunto che se suo zio, JFK, fosse ancora vivo lo avrebbe supportato in questa lotta contro il certificato verde.

LEGGI ANCHE >>> Covid, torna l’incubo zona gialla in Italia: le regioni a rischio

Parole che hanno fatto molto rumore e le polemiche non sono mancate. Non sono mancate le sue provocazioni neanche nei confronti del vaccino, in particolar modo quello Pfizer. Secondo i suoi dati, se una persona si sottopone a quel tipo di dose, ha il “48% di probabilità di morire per via del virus”. Non solo: hanno anche il 200% di probabilità in più di morire di morire di attacchi di cuore nei successivi sei mesi. Dati che, però, non sono mai stati resi noti dalla nota casa farmaceutica tedesca.

Robert Kennedy Jr spara a zero su vaccini e Green Pass

Ha accusato anche la stampa internazionale di non aver reso pubblico i dati relativi ai vaccini. Ci ha tenuto a precisare di non essere assolutamente un “no-vax”. Qual è la soluzione per sconfiggere il virus se i vaccini non sono “idonei”? Con le vitamine. Anzi: “Esistono moltissimi farmaci efficaci contro il Covid come gli antinfiammatori, antivirali e vitaminici“.

LEGGI ANCHE >>> Covid, pugno duro di Berlino sui ‘non vaccinati’: polemiche

Infine ha voluto chiarire la sua posizione, visto che è stato definito una persona che fa disinformazione vaccinale. Ha precisato che: “Quello che viene chiamato in questo modo non sono altro che quelli che contrastano la grandi multinazionali farmaceutiche“.

Robert Kennedy jr contro il vaccino
Robert Kennedy Jr (Getty Images)