Meloni contro il Viminale, parole dure – VIDEO

Giorgia Meloni ai microfoni di ‘Sky TG24’ attacca duramente il Viminale e non solo. Ecco alcune sue dichiarazioni.

Giorgia Meloni Sky TG24
L’intervista di Sky TG24 a Giorgia Meloni (screenshot video Facebook)

Giorgia Meloni a 360° ai microfoni di Sky TG24. La leader di Fratelli d’Italia in un’intervista ha affrontato diversi argomenti ribadendo il proprio no al vaccino per i più piccoli: “Si proceda con le persone che sono più a rischio. Si tratta di un tema molto delicato e per questo bisogna fare attenzione. Io a mia figlia non la voglio fare vaccinare“.

LEGGI ANCHE <<< ESCLUSIVA – Massimo Resti (Meyer): “La vaccinazione nei bambini ha due vantaggi”

E da parte della presidente di FdI, come riportato dall’Adnkronos, un attacco anche al Viminale dopo la circolare sulle manifestazioni contro il Green Pass: “Mettere delle regole mi trova d’accordo ma queste devono valere per tutti. Sul ddl Zan non è accaduto e secondo me non si devono utilizzare questi argomenti per colpire politicamente“.

Giorgia Meloni e il Quirinale

Giorgia Meloni sul Quirinale
Giorgia Meloni (screenshot video Facebook)

L’altra partita che continua ad essere aperta in politica è quella del Quirinale. Le discussioni tra i partiti di diversa coalizione non è ancora iniziata con il Pd che, come confermato anche dal suo segretario Letta, vuole aspettare la manovra prima di iniziare una interlocuzione con tutte le forze politiche.

L’argomento, invece, è stato affrontato in più di un’occasione dal Centrodestra. A confermarlo è anche Giorgia Meloni in questa intervista. La coalizione è pronta ad uscire con il nome di Silvio Berlusconi, ma è la stessa leader di FdI a mettere le cose in chiaro anche in vista dei prossimi vertici.

LEGGI ANCHE <<< Quirinale, spunta un profilo a sorpresa: “Il suo nome è sul tavolo”

Il presidente non per forza deve essere amico mio – ha detto la Meloni – l’importante è che rispetti le regole e della Costituzione. La discussione nel Centrodestra è ancora aperta, abbiamo ripreso degli incontri quasi settimanali e spero che come coalizione ci muoveremo in modo compatto sull’elezione del Capo dello Stato e su tutto ciò che potrà succedere in futuro“.