Sostenibilità, i segreti per rendere la casa più ecologica ed economica

La sostenibilità oggi passa anche attraverso le piccole scelte di tutti i giorni a partire dalla propria abitazione. Rendere la casa ecosostenibile, vuol dire minore impatto sull’ambiente, minore spreco e ottimizzazione delle risorse. 

sostenibilità
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Sono sempre di più le persone che scelgono di rendere la propria dimora più ecologica. La sostenibilità della casa vuol dire adottare alcuni accorgimenti e alcune strategie grazie alle quali poter risparmiare soldi, rendere più efficienti le risorse, limitare l’inquinamento. Per far diventar la propria abitazione più sostenibile, dunque, basta seguire alcuni semplici consigli di arredamento, pulizia, utilizzo energetico.

LEGGI ANCHE >>> Vino, non solo da bere: ecco come usarlo in modo utile e creativo

La sostenibilità dell’arredamento

Il primo modo per rendere più sostenibile l’ambiente domestico è quello di puntare sull’arredamento con mobili di legno, che permettono di creare un’atmosfera calda e intima, e sono facilmente riciclabili in caso di bisogno. A loro volta, inoltre, molti di questi possono essere prodotti in buona parte con materiale di recupero.

Infatti, il 97% del legno a fine vita diventa nuova materia per l’industria dell’arredo, permettendo di evitare l’emissione in atmosfera di 1,9 milioni di tonnellate di CO2.

Elettrodomestici e risparmio energetico

sostenibilità
Foto di Colin Behrens da Pixabay

Oltre a ridurre l’impatto ambientale, la scelta e l’utilizzo degli elettrodomestici aiuta anche le finanze domestiche: rispettare l’ecosistema permette di tagliare le spese. Un trucco per risparmiare sulla corrente e abbassare le bollette è, ad esempio, mettere in movimento la lavastoviglie nelle ore serali e notturne a pieno carico in modalità ecologica, così come la lavatrice. Un altro consiglio, per chi è provvisto di asciugatrice a cui non può proprio fare a meno, è di evitarne l’uso nelle stagioni più calde e nei giorni soleggiati, quando le temperature consentono un’asciugatura altrettanto rapida.

Usare meno elettricità vuol dire, dunque, fare attenzione all’utilizzo che viene fatto dei dispositivi elettrici: per questo è importante sceglierli accuratamente, a partire dalle lampadine che dovrebbero essere tutte a basso consumo.

Pulizie ecologiche

La scelta dei prodotti per pulire la propria casa è fondamentale all’interno di una strategia di risparmio e di sostenibilità. Per rendere più ecologiche le faccende domestiche, è necessario abbandonare il più possibile i vecchi detersivi in favore di prodotti più naturali.

Ecco, allora, che elementi come l’aceto e il limone diventano protagonisti delle pulizie green grazie al loro potere smacchiante e disinfettante, diventando una buona alternativa alle soluzioni più classiche in commercio.