Muro di Berlino, 9 novembre 1989 – 9 novembre 2021: 32 anni dalla caduta

Muro di Berlino, sono passati 32 anni da una delle pagine storiche più importanti del mondo. Riviviamo insieme quei momenti che hanno vissuto i tedeschi

Muro di Berlino: 32 anni dalla caduta
Muro di Berlino (screenshot video YouTube)

Sono passati esattamente 32 anni dalla caduta del ‘Muro di Berlino‘. Un avvenimento storico che ha completamente cambiato il mondo. Andiamo con ordine facendo qualche passo indietro. Fu fatto costruire nel 1961 grazie a Walter Ulbricht che ha imposto ciò. Quella divisione rappresentava il simbolo della “guerra fredda”: da una parte (quella Ovest) era controllata dagli Occidentali come la Francia, Gran Bretagna e gli Stati Uniti mentre dall’altra (quella ad Est) dai Sovietici.

LEGGI ANCHE >>>COP26, clamorosa decisione del principe Carlo: polemiche

A 38 anni da quella volta il capo del partito comunista di Berlino, Gunter Schabowsky, aveva dato il suo ‘via libera’ per le operazioni di smantellamento. Le sue parole diventarono presto leggende: “Per accontentare i nostri alleati, è stata presa la decisione di aprire i posti di blocco. Da questa sera la frontiera è aperta“. Dopo il suo annuncio in diretta televisiva tantissimi tedeschi dell’est si precipitarono nelle strade armati di martello per abbattere quel muro che li divideva.

Tanto è vero che le guardie che si trovavano lì erano in serie difficoltà e non sapevano come gestire le decine di migliaia di persone. Fu una grande festa tra quelli dell’Est e dell’Ovest per tutta la notte. Si vocifera che i bar della zona, per questo grandissimo evento che resterà nella storia, iniziarono ad offrire drink per tutti. L’anno dopo, il 3 ottobre del 1990, la Germania fu nuovamente riunificata.

Caduta ‘Muro di Berlino’ il ricordo da parte dei politici

Anche alcuni componenti politici (e non solo) hanno voluto ricordare questa giornata importante. Lo hanno fatto postando alcuni messaggi sul loro profilo ufficiale Twitter con tanto di foto. Eccovene alcune:

LEGGI ANCHE >>> Pedofilia, decisione ufficiale della Chiesa: svolta epocale