Guaio per Immobile e per la Lazio, rischia stop lungo

L’attaccante della Lazio e della nazionale Ciro Immobile si è infortunato al polpaccio e lascia il ritiro della nazionale

Ciro Immobile
Ciro Immobile, recordman di gol nella storia della Lazio

Non ci voleva proprio. Povero Ciro Immobile. L’attaccante della Lazio e della nazionale lascia il ritiro azzurro e non giocherà la partita con la Svizzera del 12 novembre per un problema al polpaccio. Il giocatore biancoceleste aveva già fastidi al collaterale del ginocchio, ma ci ha giocato sopra sia con l’Atalanta, col Marsiglia e poi con la Salernitana.

LEGGI ANCHE>>Totti replica a Cassano: la risposta da fuoriclasse a;inviato delle Iene

Adesso, il ct Mancini e lo staff medico dovranno decidere il da farsi. Ora il problema è soprattutto anche per la Lazio che rischia di veder restare fermo il suo principale attaccante per diverso tempo. Lo staff sanitario laziale aspetta di vedere Immobile e controllare le sue condizioni.

Mancini al posto della punta laziale chiama Scamacca

Roberto Mancini contro Andrea Pucci
Roberto Mancini (screenshot video YouTube)

Il ct della nazionale Roberto Mancini, vista la situazione dell’infortunio a Ciro Immobile, per correre ai riparti ha chiamato l’attaccante del Sassuolo Scamacca. Per l’Italia, l’incidente al bomber della Lazio è una vera tegola. Un fulmine a ciel sereno, anche perché, prima dell’attaccante biancoceleste, lo staff azzurro ha dovuto rinunciare a Zaniolo e Pellegrini.

LEGGI ANCHE>>ESCLUSIVA NOTIZIE.COM; Vissani;Il reddito di cittadinanza ha distrutto la ristorazione

Dalle prime indiscrezioni che provengono dalla società biancoceleste si tratterebbe di un incidente serio che potrebbe far restare fermo per diverso tempo l’attaccante laziale. A questo punto la sua presenza con la Juve è in forte dubbio, anche perché i report che arrivano dalla nazionale sulle condizioni di Immobile dopo gli esami non sarebbero confortanti.