Sondaggio politico Ixé, risultato a sorpresa: cresce un partito

Secondo l’ultimo sondaggio politico di Ixé c’è un piccolo allungo in testa. E non mancano le sorprese.

Salvini e Letta
Matteo Salvini ed Enrico Letta (screenshot video YouTube)

E’ passato poco meno di un mese dalle ultime elezioni amministrative e il quadro politico italiano sembra aver preso una fisionomia più chiara almeno secondo l’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto dell’Istituto di Ixé.

L’unico partito tra i primi a crescere è il Partito Democratico passato da settembre a novembre dal 19,4% al 21%. Resta compatto, almeno sempre secondo questa rivelazione, il gruppo dietro con Lega, FdI e M5s intorno al 18%.

LEGGI ANCHE <<< Giorgia Meloni, vergogna social: utenti prendono di mira sua figlia

Da segnalare anche una crescita da parte di Forza Italia (dal 7,9% all’8,3%) con il ritorno di Berlusconi che potrebbe aver portato il partito a ritrovare lo slancio per confermarsi, almeno per questo sondaggio, la quinta forza italiana. Non si ferma, però, l’aumento degli indecisi/astenuti che continua a comandare questa speciale classifica con oltre il 42% delle persone interpellate in questo sondaggio.

Il profilo degli elettorati

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni, leader di FdI (screenshot video YouTube)

Il sondaggio si sofferma anche sul profilo degli elettorali e c’è subito una grande differenza. La Lega, almeno secondo questa rilevazione, è preferita maggiormente dalle donne rispetto agli uomini e, soprattutto, non ha particolari differenze di età.

Identikit completamente diverso per Pd che, con l’ingresso di Letta, ha ritrovato il voto dei giovani (fascia di età dai 18 ai 34 anni) e gli elettori si confermano uomini. Si tratta di un andamento molto simile a quello di Fdi mentre il M5s segna più o meno una parità nel genere e vede la maggior parte dei voti nella fascia tra i 35 e i 44 anni.

LEGGI ANCHE <<< Tensione al derby fra Salvini e il noto rapper: arrivano gli steward – VIDEO

L’ultimo partito preso in considerazione in questa rilevazione è quello di Forza Italia. Come successo per la Lega, le donne superano gli uomini. Sul fattore età si può notare una linea continua dai 45 in poi mentre gli elettori più giovani continuano a non preferire il partito guidato da Silvio Berlusconi.