Lockdown per i non vaccinati: Locatelli spegne le voci

Locatelli ha chiarito alcuni aspetti dell’idea di riproporre il lockdown solo per i non vaccinati: “Vi spiego perché nel nostro paese non sarebbe possibile”.

locatelli lockdown non vaccinati
Franco Locatelli boccia l’idea di un lockdown per i non vaccinati (Youtube)

L’intreccio è uno. Varare un decreto che possa coniugare le esigenze sanitarie con la costituzione italiana. Ed è chiaro che fare due pesi e due misure sembra al momento una ipotesi poco percorribile. L’idea di emulare l’Austria, costringendo al lockdown solo le persone non vaccinate, non sembra al momento praticabile in Italia. Di sicuro per una questione di controlli, quasi impossibili da effettuare. A spiegare le altre ragioni che spengono le voci ci ha pensato il coordinatore del Cts.

Leggi anche: Covid, allarme in Europa. La situazione peggiora: siamo alla quarta ondata

Franco Locatelli chiarisce alcuni aspetti che allontanano l’ipotesi di una scelta già contestatissima. “Potrebbe avere alcuni lati che a livello medico sarebbero anche razionali, ma per il resto non è da considerare un provvedimento del genere in Italia”. Poi spiega quali sono i limiti di un lockdown per i non vaccinati, che sembrava già una ipotesi delicata e poco gestibile in partenza, e adesso di sicuro è svanita.

Lockdown per i non vaccinati, Locatelli chiaro: “E la costituzione?”

Locatelli
Locatelli non prende in considerazione la misura di un lockdown solo per i non vaccinati (Youtube)

“Incostituzionale”. Una parola sola per bocciare e archiviare una idea che non piace, e che in fondo sembra difficile da praticare. Immaginare di poter controllare una percentuale di persone che non hanno ricevuto l’immunità, sembra un compito impraticabile. Se a questo si aggiungono le leggi, che chiaramente non possono limitare la libertà di alcuni individui rispetto ad altri, il concetto è ormai chiaro. Ad accantonarlo definitivamente sono le parole del presidente del Consiglio Superiore della Sanità.

Leggi anche: Star Nfl mente sul vaccino, ha il Covid e contagia la squadra

In diretta a Rai 3 ha senza mezzi termini chiuso il capitolo. “Non è una soluzione praticabile in Italia – ha dichiarato Locatelli – e avrà anche una sua valenza medica e sanitaria, ma limiti tangibili. La praticabilità in termini concreti e operativi è già problematica, e non c’è compatibilità con i diritti costituzionali. Fare ciò che fanno in Austria da noi è una soluzione impossibile”. Si lavora quindi per soluzioni alternative. La misura del lockdown solo per i non vaccinati è al momento un capitolo chiuso.