Google News ritorna in Spagna, fissata la data della ripartenza

Google News ritorna in Spagna dopo sette anni. L’annuncio è stato dato dalla stessa azienda: ecco la data della ripartenza.

Google News Spagna
Google News pronto a tornare in Spagna (screenshot video YouTube)

Google News e la Spagna si ritrovano a sette anni di distanza. Dopo la decisione nel 2014 di lasciare il Paese iberico per una tassa inserita da Madrid, la multinazionale ha deciso di fare il proprio ritorno con l’obiettivo di riconquistare questo mercato. A favorire la ripartenza è stata una legge decisa dal Governo che consentirà agli editori di trovare un’intesa sul prezzo per l’indicizzazione delle notizie.

LEGGI ANCHE <<< Ddl Concorrenza, Draghi ed il suo governo danno l’ok: tutte le informazioni

Non si hanno ancora certezze sul giorno preciso, ma la stessa Alphabet, la holding di Google ha annunciato la propria intenzione di far ripartire il servizio nelle prime settimane del prossimo anno. Si tratta, come detto, di una novità importante per riuscire a conquistare un settore lasciato fuori sette anni fa.

L’addio di Google alla Spagna nel 2014

Google
Google News in Spagna (screenshot video YouTube)

Il ritorno di Google News in Spagna è una buona notizia anche per l’informazione. Nel 2014 la multinazionale aveva deciso di andare offline per l’introduzione di una tassa per tutti i motori di ricerca e gli aggregatori di notizie. Come riferito da Sky TG24, il pagamento era necessario per poter pubblicare titoli e anteprime degli articoli online.

LEGGI ANCHE <<< ESCLUSIVA – Il deputato De Toma commenta il ddl Concorrenza

Un provvedimento non piaciuto ai vertici di Mountain View e da qui la scelta di non offrire il servizio in questi sette anni. Ora il quadro è completamente cambiato e la possibilità di trovare un accordo tra la stessa Google e gli editori ha permesso il ritorno del servizio in Spagna.

In questi mesi la multinazionale californiana si metterà al lavoro per trovare un’intesa con gli editori e subito dopo partirà il servizio. Le tempistiche sembrano essere molto chiare: si partirà da inizio 2022 e nelle prossime settimane sarà scelto il giorno di questo nuovo inizio dopo anni di assenza.