Squid Game e la criptovaluta, utenti truffati

La criptovaluta di Squid Game era tutta una truffa. I creatori del gioco sono fuggiti con un bottino da capogiro.

Squid Game truffa criptovaluta
Squid Game (screenshot video YouTube)

Squid Game continua a spopolare tra i giovani, ma in questi ultimi giorni stanno uscendo dei retroscena che presto potrebbero allontanare i ragazzi dalla serie. Come annunciato dalla stessa azienda che ha prodotto la serie televisiva, nel mese di novembre doveva essere lanciato un gioco che aveva come obiettivo far guadagnare in token tutti gli iscritti.

Una criptovaluta che, con il passare del tempo, si è rivelata tutta una truffa. Parte del patrimonio di molte persone è andato in fumo e gli organizzatori sono riusciti a far perdere le proprie tracce con un bottino di 2,1 milioni di dollari.

LEGGI ANCHE <<< Reddito di cittadinanza, maxi blitz in 5 regioni: nei guai molti ‘furbetti’

Insomma, una vicenda che conferma ancora una volta la necessità di restare sempre attenti su queste cose e, soprattutto, non credere alla prima cosa che viene detta anche da un gioco che prende ispirazione dalla serie televisiva più amata del momento.

La truffa della criptovaluta di Squid Game, indagini in corso

Squid Game
Squid Game, la serie tv di Netflix (screenshot video YouTube)

Una truffa che ha portato molti utenti a segnalarla sui social e da qui la decisione di aprire un’indagine da parte delle forze dell’ordine per capire meglio l’accaduto. Secondo quanto riferito da cryptonomist, Binance ha deciso di collaborare con gli inquirenti.

La piattaforma di scambio di queste token ha ipotizzato la possibilità di uno schema pump-and-drumprugpull, ovvero quando gli sviluppatori di una criptovaluta decidono di abbandonare il progetto e scappare con il malloppo.

LEGGI ANCHE <<< Gli Stati Uniti bloccano Squid Game: la motivazione farà discutere

La vicenda ha sicuramente diversi punti da chiarire ma lascia ancora una volta un insegnamento importante: rimanere sempre vigili e attenti su queste cose perché è davvero facile cadere nel tranello ed essere truffati. Ed è il caso delle persone che hanno scommesso nel gioco che aveva preso come modello la serie televisiva che continua a spopolare su Netflix.