Gli studenti in difesa dell’ambiente, tutti i progetti

Sono diversi i progetti in difesa dell’ambiente ideati dagli studenti. E Skuola.net ha raccolto i più interessanti e raccontati.

Manifestazione studenti
Una delle manifestazioni degli studenti (screenshot video YouTube)

Gli studenti in campo per difendere l’ambiente. Ormai da diverso tempo sono i più giovani a scendere in piazza per protestare contro le decisioni dei Paesi sul clima e negli ultimi tempi sono anche diversi i progetti che hanno come obiettivo principale quello di sensibilizzare le persone al rispetto dell’ambiente.

E Skuola.net ha deciso di raccontare i più importanti come per esempio il detersivo per piatti ecosostenibili o ancora la ricetta che permette di rispettare l’ambiente o il riciclo dei cellulari.

Progetti che vogliono sensibilizzare anche i più adulti a rispettare l’ambiente. Una lunga battaglia che vede i giovani ormai protagonisti da diverso tempo. E queste idee già nei prossimi mesi potrebbero essere sponsorizzate da Greta e da tutti i vertici del movimento Friday for Future.

LEGGI ANCHE <<< Prezzi e menù di una cena da Cannavacciuolo: i segreti di Villa Crespi

Clima e ambiente, giovani in prima fila

Manifestazione studenti ambiente
La manifestazione degli studenti durante il G20 (screenshot video YouTube)

I giovani, come detto, ormai da diversi anni sono in prima fila per quanto riguarda la lotta al clima e all’ambiente. Il movimento Friday for Future è in continua crescita e i numeri ci raccontano di molti ragazzi in piazza per provare a sensibilizzare anche i più grandi a due temi che da tempo sono sul tavolo anche dei leader politici.

Argomento del clima che è stato affrontato anche nell’ultimo G20 a Roma e alla Cop26 a Glasgow. Gli obiettivi che si sono posti i leader mondiali sono ormai i soliti: arrivare ad emissione zero nel 2050. Tempistiche che, secondo i più giovani, sono sicuramente lunghe e per questo in molti chiedono di accelerare i tempi.

LEGGI ANCHE <<< Tornelli ‘pericolosi’ dopo il tifoso intrappolato si studia la soluzione

E già nei prossimi giorni potrebbero esserci ancora diversi ragazzi in piazza a chiedere un cambio di passo su temi come clima e ambiente, ormai da tempo al centro della discussione politica e social.