Calciomercato Fiorentina, addio Vlahovic: l’erede gioca in Serie A!

Calciomercato Fiorentina, con l’addio oramai certo di Dusan Vlahovic la dirigenza viola sta già lavorando per il suo erede: si guarda direttamente in Serie A dove spicca un calciatore pronto a sposare il progetto del club di Rocco Commisso

Vlahovic via dalla Fiorentina
Dusan Vlahovic (screenshot video YouTube)

La notizia di Dusan Vlahovic che non rinnoverà il proprio contratto con la Fiorentina ha spezzato il cuore di tutti i tifosi della viola che vedevano in lui un ottimo prospetto per il futuro. Chi c’è rimasto male, in primis, è stato proprio il presidente Commisso: poche settimane fa dichiarò che il suo centravanti non avrebbe firmato e che avrebbe lasciato il club alla scadenza del suo contratto.

Ricordiamo che il suo accordo scade il 30 giugno del 2023 e di rinnovare non ha alcuna intenzione. Tanto è vero che la società sta pensando addirittura di mandarlo via nella prossima sessione invernale. Sul forte centravanti serbo c’è l’ombra del nuovo Tottenham di Antonio Conte: il manager italiano stravede per il classe 2000 ed è pronto a fare carte false per averlo in Inghilterra.

LEGGI ANCHE >>> Haaland via dal Borussia? Svelato il costo del cartellino

Tutti i supporters gigliati, però, si stanno chiedendo: chi arriverà al suo posto? In realtà la risposta già c’è visto che il suo erede milita attualmente nel campionato italiano e non sta trovando molto spazio con la sua attuale squadra. Anzi, arrivano voci che è pronto a fare le valigie ed è alla ricerca di nuove avventure e soprattutto di un nuovo progetto dove può esprimere tutte le sue qualità calcistiche.

Calciomercato Fiorentina, è Borja Mayoral il dopo Vlahovic

Borja Mayoral erede di Vlahovic
Borja Mayoral (screenshot video YouTube)

La Fiorentina ha messo nel mirino Borja Mayoral. L’ex attaccante del Real Madrid non sta trovando molto spazio con José Mourinho. Basti pensare che fino ad ora, in questo momento della stagione, è sceso in campo solamente cinque volte (dalla panchina). Portato nella Capitale da Davide Lippi ha avuto molte occasioni con l’ex tecnico Paulo Fonseca: con il portoghese ha realizzato ben 17 reti, partendo quasi sempre dalla panchina, perché considerato la riserva di Edin Dzeko.

LEGGI ANCHE >>>Atalanta-Lazio, la moglie di Reina non ci sta: sfogo durissimo

Alcune fonti certe che arrivano da Roma confermano che il calciatore non si trova bene con lo ‘Special One‘ che non lo considera molto. Sta trovando pochissimo spazio e non riesce ad inserirsi nei suoi meccanismi tattici e tecnici. A gennaio è pronto ad andare via, ma non per lasciare l’Italia: i viola lo aspettano a braccia aperte, ma prima la cessione del serbo (destinato, quasi certamente, alla Premier League).